Lavaggio pannelli solari

Perché è importante?

Mantenere un pannello sempre pulito, è dimostrato, conviene economicamente in termini di produzione dello stesso. Gli agenti atmosferici, lo smog e la polvere sporcano notevolmente il pannello facendogli perdere gradualmente la capacità di produzione, fino ad un 30% in meno. La mancanza di manutenzione può addirittura accorciare la durata del ciclo di vita dell’intero impianto.

Il lavaggio si ripaga abbondantemente con la resa dello stesso impianto. Con il lavaggio è possibile mantenere inoltre un monitoraggio costante di tutto il sistema fotovoltaico: grazie al lavoro dei nostri tecnici, che a fine servizio verbalizzano sempre un rapporto dettagliato, vengono monitorati sia la resa stessa dell’impianto che lo stato di efficienza di tutti i componenti strutturali, dei sistemi di sicurezza e delle linee vita, fino ai più piccoli dettagli di usura o logoramento.

L'esposizione a piogge e agenti atmosferici danneggia i pannelli

L’acqua piovana, che deriva dalla condensazione del vapore acqueo, dovuto all’evaporazione continua di mari, laghi e fiumi, dovrebbe avere un ph neutro, pari a 7. Ma non è così.

La presenza di pulvicolo atmosferico e di anidride carbonica abbassa il ph a 6. Inoltre, a seconda delle zone in cui precipita, l’acqua piovana contiene una percentuale variabile di gas, nitrati e nitriti, cloruri e diversi altri sali.

Dal cielo che sovrasta una grande città inquinata, per esempio, scende un’acqua piovana con un ph inferiore a 5: è la cosiddetta pioggia acida, ricca di acido solforico.

Lavaggi ad acqua osmotica e attrezzature tecnologiche avanzate

ELEVA ITALIA srl adotta un nuovo sistema di lavaggio degli impianti fotovoltaici con l’utilizzo di macchinari automatici e semiautomatici ad ACQUA OSMOTICA, cioè un’acqua portata a PH 0,00 che aggredisce lo sporco ma non lascia impurità come l’acqua potabile. 

ATTENZIONE: NON USARE ACQUA POTABILE SUI PANNELLI, POTRESTI DANNEGGIARLI 

L’acqua potabile infatti contiene calcio, calcare e altre impurità che col tempo finiscono per favorire l’ossidazione e il danneggiamento di giunture, guarnizioni e della struttura del pannello.

Lavando gli impianti con macchinari all’avanguardia ad acqua osmotica, invece, la superficie tende a sporcarsi molto meno: grazie a questo trattamento, il vetro sarà infatti meno propenso a trattenere smog, polvere o impurità derivanti da piogge acide.